Roma, una serata dedicata a giornalismo e populismo

28 novembre 2016 • Brevi, Giornalismi • by

23504290150_784705e344_c-e1477661183960

(Gage Skidmore, Flickr CC, BY-SA 2.0)

Qual è il destino del giornalismo in un ambiente mediatico caratterizzato dagli algoritmi dei social media, dalla propaganda politica e dall’invasività dei messaggi commerciali? Dopo le elezioni negli Stati Uniti e la vittoria di Trump occorre riflettere sul ruolo dell’informazione di fronte ai populismi.

screen-shot-2016-11-28-at-11-38-24
Cercare una risposta a questi interrogativi sarà l’obiettivo di accademici e professionisti italiani e svizzeri, che l’1 dicembre prenderanno parte alla conferenza pubblica “Ripensare il giornalismo di fronte alla ‘sfida populista'” che si terrà presso l’Istituto Svizzero di Roma. Tra i relatori anche il Prof. Stephan Russ-Mohl, Direttore dell’Osservatorio europeo di giornalismo. Tutte le informazioni sull’evento sono disponibili qui. A seguire, il programma della giornata:

17.00
Saluti istituzionali e introduzione
Philippe Sormani (Istituto Svizzero di Roma)

Interventi
17.15
Revisiting the Populist Challenge
Hanspeter Kriesi (European University Institute, S. Domenico di Fiesole)

17.45
From the Attention Economy to the Misinformation Economy. On the Rise of Propaganda and Populism in the Media
Stephan Russ-Mohl (Università della Svizzera italiana / European Journalism Observatory, Lugano)

18.15 Pausa

18.30
“Article 60” – giornale di una società in movimento/i
Sophie Nedjar (Article 60, Losanna)

19.00
Politica e società “disintermediate”: come raccontarle? La sfida vitale per il giornalismo
Pietro Del Soldà (RAI Radio 3 / Università La Sapienza, Roma)

19.30- 20.00
Discussione finale
Moderano Guelfo Carbone e Philippe Sormani (Istituto Svizzero di Roma)

L’evento è pubblico e si svolgerà in lingua inglese e italiana, con un servizio di traduzione simultanea.

Save

Print Friendly

Condividi con un amico