Media cloud, tutte le notizie in una nube

13 maggio 2011 • Digitale • by

Dopo un qualche  restyling e  aggiornamento, Media Cloud, la piattaforma pensata per analizzare l’ecosistema mediatico, è ora disponibile per tutti gli utenti. Open source e open data,  consente ai ricercatori e ai giornalisti di analizzare il contenuto dei media online da una prospettiva quantitativa. Il progetto e il rilancio sono  a cura del  Berkman Center for Internet & Society.

Media Cloud crea settimanalmente “clouds” di parole tratte dal contenuto delle news delle versioni online dei media mainstream e dei nuovi media,  in particolare i blog. La cloud di questa settimana, ad esempio, contiene la parola “god”; cliccandoci sopra si ha accesso a una lista di frasi prese dai primi venticinque news provider che trattano il  tema questa settimana. Con l’aiuto di Media Cloud ricercatori, osservatori dei media, critici e semplici cittadini interessati possono osservare più attentamente di che cosa  i media si occupano”, quali notizie coprono, quali storie e quali scelte di linguaggiointraprendono a seconda delle diverse vicende e in che modo le notizie si diffondono da una testata all’altra.

Qui è possibile leggere un approfondito resoconto sulla metodologia usata da Media Cloud per la selezione dei contenuti e per la loro archiviazione. Dal blog della piattaforma invece è tratta questa breve panoramica sul funzionamento del servizio:

Media Cloud raccoglie storie da 30,000 feed provenienti da 17,000 fonti mediali combinate tra mainstream media e nuovi media. Ogni giorno immagazzina sia la hmtl completa che il testo estratto di circa 50,000 storie. Trasforma il testo in conteggi di parole che sono resi  disponibili di giorno in giorno. Utilizziamo questi conteggi per proporre una varietà di possibili analisi dell’ecosistema mediale, tra le quali cloud, cluster, mappe e report mirati scritti dal team di Media Cloud.

Nei prossimi mesi, il gruppo di Media Cloud e i collaboratori del Berkman Center pubblicheranno sul blog dei report analitici realizzati con questo sistema sulla blogosfera russa e la possibilità che la rete nel paese di Medveded possa dettare una  nuova agenda dell’informazione.

Traduzione del testo originale “News Nebula” a cura di Philip Di Salvo

Print Friendly, PDF & Email

Tags:, , ,

Condividi con un amico