Newsgame, quando la notizia è un videogioco

29 luglio 2013 • Digitale • by

I newsgame e gli editorial game sono videogiochi interattivi che associano la trasmissione di notizie e informazioni a un format che consente di coinvolgere gli utenti in un modo più attivo rispetto alle tecniche classiche finora utilizzate. Il gioco soddisfa infatti motivazioni sociali, coinvolge, crea un senso di comunità, spinge alla condivisione dei contenuti e può aumentare, ad esempio, il tempo trascorso sul sito di un quotidiano online, al pari di altri formati multimediali di diffusione delle notizie.

Lontani dall’essere impenetrabili come sono spesso i quotidiani, i newsgame possono disegnare esperienze user friendly accessibili a tutte le fasce d’età utilizzando strategie comunicative ad hoc per l’utenza e le informazioni da trasmettere in uno specifico contesto. Queste modalità hanno già trovato ampio impiego in altri settori per i quali la loro efficacia è stata ampiamente dimostrata, a cominciare dall’economia.

Nati come media da utilizzare one shot per avvenimenti di portata planetaria, i newsgame si stanno diffondendo sempre di più, costituendo però al momento solo una nicchia all’interno dell’ecosistema dell’informazione. Game the News è il portale di riferimento per questo settore, interamente dedicato ai giochi come media per l’ informazione e le notizie di qualsiasi ambito.

Le maggiori limitazioni che ritardano l’esplosione dei newsgame, sono legate a costi e tempi di sviluppo, molto più importatanti rispetto a quelli necessari, ad esempio, per la realizzazione di un’infografica: alcuni progetti di ricerca, a questo proposito, stanno lavorando a soluzioni per sorpassare questi ostacoli – per lo più, intervenendo sulla grafica -, come spiega un articolo pubblicato su ProPublica in questi giorni.

HeartSaver, ad esempio, è stato realizzato proprio da un team di ProPublica in soli due giorni durante l’Editors’ Lab Hackathon nell’aprile di quest’anno e affronta il tema delle strutture sanitare della città di New York. Nel videogioco, i giocatori vengono visualizzati in una mappa della Grande Mela e hanno il compito di portare il maggior numero di pazienti colpiti da un attacco di cuore nelle strutture di assistenza di emergenza. Gli ospedali hanno infatti diversi tassi di sopravvivenza per questa specifica casistica e il tempo trascorso nel trasporto al pronto soccorso può influenzare anche la possibilità di sopravvivenza di un paziente.

Come spiegano gli autori del newsgame, alcuni quartieri periferici di New York non hanno sale di emergenza e il gioco ripropone la difficoltà dei cittadini nel trovare un buon ospedale dove portare i malati: nel gioco, la complessità aumenta in questi casi, perché le strutture appaiono più lontane. Giocando a HeartSaver, gli utenti ottengono informazioni e imparano. Anche se Heartsaver dura solo 15 secondi, il gioco è in grado di comunicare un messaggio molto potente e di veicolare il contenuto della questione di cui tratta con efficacia.

heartsaver

L’ancora scarsa diffusione dei newsgame tra le testate giornalistiche ha forse origine da un problema culturale, nato forse dal timore che l’associazione tra gioco e informazione possa ottenere effetti negativi. Timore che osservando i “boxini morbosi” della colonna destra di molti quotidiani lascia davvero perplessi.

Se si considera inoltre che per i giochi vi è una disponibilità a pagare per giocare di gran lunga superiore a quella che attualmente esiste per i contenuti informativi tradizionali digitali, i newsgame potrebbero, da un lato, rappresentare il cavallo di troia per monetizzare una parte dei contenuti da parte dell’industria dell’informazione e, dall’altro lato, per aumentare permanenza sue sito e il coinvolgimento dei lettori. Sono aspetti che considerare ancora marginali, in virtù di resistenze culturali tanto ataviche quanto immotivate, rappresenterebbe una pericolosa sottovalutazione di queste evidenti potenzialità.

Photo credits: uno scatto tratto da Vote!!! The Game, il videogioco voluto dal governo Usa in occasione delle elezioni presidenziali dello scorso Novembre. Nel testo, uno scatto tratto da HeartSaver.

Print Friendly

Tags:, , , , , , ,

Condividi con un amico