l’Ejo lancia il suo sito in lingua francese

30 ottobre 2017 • Brevi, Giornalismi • by

L’Osservatorio europeo di giornalismo (Ejo) lancia oggi il suo sito in lingua francese, che si rivolgerà alle sue audience di riferimento in questa lingua in Europa e in tutto il mondo. Coerentemente con gli obiettivi dell’Ejo, fr.ejo.ch punta a promuovere la condivisione della ricerca sui temi del giornalismo tra il mondo dell’Accademia e quello professionale, oltre che con il pubblico. Il progetto mira anche a rafforzare il dialogo tra le diverse culture giornalistiche, i diversi Paesi e le lingue.

Il nuovo sito informerà i giornalisti, gli accademici e le audience in lingua francese sugli sviluppi nel mondo dei media nel loro contesto linguistico e nel resto d’Europa. I contenuti prodotti in francese, come da tradizione dell’Ejo, saranno invece tradotti sugli altri siti in cui l’Ejo opera, incluso quello italiano.

Con il lancio del sito francese sono 14 le lingue in cui l’Ejo è attivo. I contenuti pubblicati da fr.ejo.ch toccheranno l’etica del giornalismo, l’innovazione digitale, il management dei media e i rapporti con la politica.

In particolare, l’Ejo francese presterà attenzione ai temi della media literacy e della pedagogia. Questa attenzione riflette il fatto che il sito faccia parte del progetto Observatoire du journalisme francophone, di base all’Univeristà di Neuchâtel, che lavora per rafforzare le relazioni tra professionisti dei media e le audience più giovani.

Il nuovo sito è finanziato dal programma Agora della Swiss National Science Foundation (Snsf) ed è gestito dalla Académie du journalisme et des médias (Ajm) dell’Università di Neuchâtel, Svizzera. Responsabile del progetto è la Prof.ssa Annik Dubied, docente di giornalismo e Direttrice dell’Ajm. David Gerber, ricercatore post-doc presso l’Ajm, invece, editerà i contenuti del sito.

 

Print Friendly, PDF & Email

Tags:, ,

Condividi con un amico