Una performance eccezionale

14 novembre 2011 • Media e Politica • by

Un esempio mostra chiaramente i risultati che oggi è possibile ottenere grazie alle pubbliche relazioni, in tedesco moderno, Corporate Communications.

Il maggiore distributore mondiale di componenti high-tech per l’automobile, il gruppo Robert Bosch, recentemente ha festeggiato il suo 125 anniversario. Invece di stampare in un libro la storia dell’impresa la direzione dell’ufficio comunicazione ha preferito proporre un caleidoscopio di 125 fotografie scattate contemporanamente in 125 luoghi del mondo. Il volume fotografico è stato stampato in 450.000 esemplari, in 19 lingue diverse ed è  stato distribuito in 62 paesi in ben 653 luoghi. 285.000 collaboratori hanno ricevuto il libro in regalo dai loro superiori. Inoltre 165 000 ulteriori volumi sono stati donati a clienti e partners d’affari.

Nella rivista specializzata Kommunikationsmanager, la responsabile del reparto Comunicazione della Bosch, Uta-Micaela Dürig, e la responsabile del progetto Anke Dewitz-Grube, hanno svelato altri aspetti della pianificazione e dell’attuazione. La preparazione del volume è durata più di due anni. Sono state valutate circa 400 proposte tematiche provenienti da 40 diversi paesi e 800 portafogli di fotografi internazionali. In totale sono state coinvolte più di 1000 persone. Quale esempio migliore di queste cifre per spiegare il concetto di globalizzazione e il funzionamento della comunicazione aziendale a livello mondiale. Il progetto che sta dietro a questa pubblicazione è senza dubbio una prestazione logistica e promozionale eccezionale.  (Già solo impiegare simultaneamente 125 fotografi in tutto il mondo, è degno di rispetto, ne sa qualcosa chi ha fatto l’esperienza di coordinare  dieci collaboratori provenienti da culture e lingue differenti.

P.s. per essere trasparenti: l’autore dell’articolo ha lavorato per cinque alla Fondazione Robert Bosch di Stoccarda. Inoltre può dire con orgoglio di avere avuto tra i suoi studenti all’Università FU di Berlino proprio la Signora Dürig, vice presidente e direttrice della comunicazione alla Bosch.

Traduzione dall’originale tedesco “Meisterleistung” di Alessandra Filippi

 

Print Friendly

Tags:, ,

Condividi con un amico