Come comunicare meglio la ricerca scientifica?

25 agosto 2014 • Ricerca sui media • by

Uno dei principali obiettivi dell’Osservatorio europeo di giornalismo è promuovere il dialogo tra i ricercatori che si occupano di media e i professionisti del settore. 

In occasione del decimo anniversario della fondazione dell’Ejo, abbiamo organizzato un panel su questi temi alla prossima conferenza ECREA, a Lisbona.

In quella sede, presenteremo e discuteremo alcune best practice per la comunicazione di risultati scientifici dal punto di vista di diverse culture accademiche e giornalistiche. Come possono i ricercatori raggiungere un pubblico più ampio con i risultati del loro lavoro e comunicare in modo più efficace con i giornalisti con i social media?

Il nostro panel “Let’s communicate our research” si terrà il prossimo 11 Novembre, un giorno prima dell’inizio dell’ECREA 2014 European Communication Conference, a Lisbona. Al panel parteciperanno:

– Prof. Dr. Gustavo Cardoso, Centre for Research and Studies in Sociology/University Institute of Lisbon (CIES-IUL), Portogallo
– Dr. David Levy, Reuters Institute for the Study of Journalism at the University of Oxford, Regno Unito
– Prof. Dr. Stephan Russ-Mohl, Università della Svizzera italiana, Svizzera
– Prof. Dr. Vinzenz Wyss, Zurich University of Applied Sciences, Svizzera

Chair: Prof. Dr. Susanne Fengler, Erich Brost Institute for International Journalism, TU Dortmund University, Germania

Il panel avrà inizio alle 17.30 e si concluderà alle 19 e si terrà presso la Universidade Lusófona – Campo Grande Campus – Edifício U. 

Dopo il panel, tutti i partecipanti saranno invitati a un get-together con un rinfresco
. Per la partecipazione è gentilmente richiesta la registrazione, da effettuarsi entro il 15 ottobre, scrivendo a Tina Bettels, editor del sito tedesco dell’Ejo a questo indirizzo:
tina.bettels@tu-dortmund.de

Maggiori informazioni sulla conferenza ECREA 2014 si possono trovare qui.

Articolo tradotto dall’originale tedesco

Print Friendly

Tags:, , , , ,

Condividi con un amico