Prove di pay per news

10 febbraio 2010 • Digitale, Editoria • by

I tedeschi Berliner Morgenpost e Hamburger Abendblatt del Gruppo Springer attivano il pagamento per la lettura dei giornali online. Per il francese Le Figaro si attende a breve una stessa iniziativa

Dalle parole ai fatti. In Europa iniziano le prime sperimentazioni di accesso a pagamento. Al di là dell’eccezione del Financial Times in Inghilterra, che ha da sempre seguito il modello del suo alter ego Wall Streeet Journal negli Stati Uniti, le novità riguardano paesi come Germania e Francia che fino a questo momento si erano dimostrati scettici nell’istituire un balzello per la lettura di articoli e notizie pubblicate su web.

Il Gruppo tedesco Springer ha creato un paywall per due dei suoi giornali: il Berliner Morgenpost e l’Hamburger Abendblatt. Il costo per accedere liberamente a tutti contenuti del Berliner Morgenpost è di 4,95 euro al mese, mentre per l’Humburger Abendblatt si paga per un servizio Premium, del costo di 7,95 euro mese, che permette di accedere a notizie e articoli regionali lasciando accessibili le notizie di carattere nazionale. Rimane invece gratuito l’accesso per coloro che hanno in essere un abbonamento alle versioni cartacee. Il sistema di pagamento adottato è via carta di credito con Clickandbuy

L’editore Springer ha più volte manifestato il proprio dissenso nei confronti del modello tutto gratuito di internet. “Si deve spazzare via la filosofia del tutto gratis che ha imperato su internet, il giornalismo di qualità costa e i contenuti devono essere valorizzati e monetizzati”, aveva commentato nei mesi scorsi, Christoph Keese, responsabile della strategia online del Gruppo. Cerrto le prove di pay per news non convolgono al momento le ammiraglie di Springer, vale a dire il tabloid Bild e il berlinese Die Welt, ma iniziano da giornali a diffusione regionale, un esperimento che costituirà una verifica per eventuali prossime novità che potrebbero ricadere anche sui giornali nazionali.

Prove di pay per news anche in Francia. Lo storico giornale Le Figaro, che vanta una diffusione di circa 300 mila copie, è in procinto di introdurre un sistema a pagamento selettivo per la versione online mentre Le Monde ha già invece attivo da tempo un accesso a pagamento del valore di 6 euro al mese per quanto riguarda archivi, servizi multimediali, newsletter e contenuti a valore aggiunto.

Print Friendly, PDF & Email

Tags:, , , , , ,

Condividi con un amico